jump to navigation

Standing ovation 7 febbraio 2008

Posted by Lorenzo in segnalazioni.
2 comments

Ogni commento (da parte mia) è inutile

Trovagliocchiali Bighelli 2 dicembre 2007

Posted by Lorenzo in pubblicità improponibili.
5 comments

Dopo lunga assenza, questo blog riprende vita (si fa per dire) e si presta (forse solo per questa volta, chi vivrà vedrà) a pubblicizzare tutto ciò che può rendere più semplice la vita di ogni giorno.

RECLAME

La nonna è rincoglionita? Usa gli occhiali, li lascia in giro e non si ricorda più dove li ha messi? Fai una cosa utile, regala alla nonna l’utilissimo “Trovagliocchiali Bighelli”, un pratico dispositivo a comando vocale da montare direttamente sulla montatura degli occhiali. Quando la nonna urlerà spazientita “Dove cazzo ho messo gli occhiali?”, il Trovagliocchiali Bighelli emetterà un suono intermittente che permetterà alla nonna di localizzare con precisione gli occhiali perduti. Il Trovagliocchiali Bighelli è ora programmabile, permette infatti di selezionare diverse suonerie e permette l’integrazione del dispositivo con gli apparecchi acustici Amplisuon. Questa è una dimostrazione della superiorità tecnologica dei Laboratoires Bighelli, che ha studiato la possibilità di scelta tra diverse suonerie a seguito della scomparsa di una vecchia che aveva confuso il suono del Trovagliocchiali Bighelli con quello di un camion della nettezza urbana.

Compra anche tu il Trovagliocchiali Bighelli, e potrai evitare di acquistare occhiali nuovi per la nonna ogni due mesi! Solo per questo Natale avrai in omaggio la suoneria di “Bianco Natal” per il tuo Trovagliocchiali Bighelli! Prenotalo subito!

FINE RECLAME

Sono un asociale 11 gennaio 2007

Posted by Lorenzo in Blogosfera, Cose dal mondo, Pensieri e parole.
2 comments

Da quel poco che ho letto in giro, non c’è blogger o testata giornalistica che non parli di iPhone (il nuovo telefonino Apple), suscitando soprattutto reazioni entusiastiche, oppure anche qualche stroncatura. Insomma, mi sento molto isolato nel mio banalissimo disinteresse per la nuova creatura Apple… disinteressati di tutto il mondo, fatevi sentire, non fatemi sentire un asociale!

Fermi tutti, l’idea è mia! 28 dicembre 2006

Posted by Lorenzo in Blogosfera, Fatti miei.
5 comments

C’è stato un animato dibattito sul Daveblog riguardo all’invio di SMS di auguri, in particolare si sono “scontrate” due fazioni: coloro che sostengono che la serialità dell’invio sia “impersonale” e coloro i quali sostengono che ciò non abbia importanza.

E allora a me è venuta un’idea geniale: dotare i telefonini di una funzione che ti permette di mandare un messaggio uguale per tutti ma modificando l’incipit, ad esempio:

Ciao nome amico/a, ti auguro ….

un po’ come avviene nella stampa unione in Word.

Siccome questa cosa farà guadagnare milioni alle aziende produttrici di telefonini, pretendo i diritti, ma siccome non sono ingordo, mi accontento di una tantum di 50 milioni di euro, non voglio vivere come un parassita alle spalle di chicchessia.

Buon Natale 24 dicembre 2006

Posted by Lorenzo in Pensieri e parole.
4 comments

Buon Natale a tutti!!!

Buon Natale a tutti, anche a coloro che appendono Babbo Natale come se fosse un abito appena lavato.

Buon Natale a tutti, anche a coloro che corrono come schegge impazzite per comprare gli ultimi regali.

Buon Natale a tutti, anche a coloro che, in una fredda mattina di dicembre, con temperatura -4° C, spruzzano l’acqua per pulire il proprio vetro, facendola finire sul vetro della mia macchina dove non ha potuto fare altro che ghiacciare all’istante.

Buon Natale a tutti, anche a quei due crossisti che con le loro moto, ma soprattutto con i loro rumorosi tubi di scarico, mi hanno scassato i cabasisi hanno accompagnato per un breve tratto la mia passeggiata immerso nella natura, o almeno così avrei voluto.

Buon Natale a tutti, anche a quei due cani che mi hanno abbaiato contro durante la passeggiata di cui sopra, e soprattutto a quel cane che con fare non proprio amichevole ha messo il muso a circa tre centimetri dalle mie terga.

Buon Natale a tutti, anche al padrone dei due cani, perché li ha richiamati.

Buon Natale a tutti, anche a quell’airone a cui io ho involontariamente scassato i cabasisi mentre stava riflettendo sul senso della vita. O forse stava dormendo.

Buon Natale a tutti, anche a coloro che stanno leggendo questi auguri, e non pensano che io sia scappato da un centro di igiene mentale.

Ma soprattutto, buon Natale a tutti i lettori di questo blog, che possiate trascorrere questi giorni in serenità, con le persone che vi stanno più a cuore e facendo ciò che più vi piace!

Vette inarrivabili di imbecillità 15 dicembre 2006

Posted by Lorenzo in Pensieri e parole.
16 comments

Stavo riflettendo sul fatto che si fa un gran parlare, almeno nel mondo politico, della libertà, in particolar modo c’è chi insiste sul fatto che con questo Governo viene a mancare la libertà (semplifico molto). Ora, questo può essere più o meno vero, non mi avventuro in discussioni politiche, non qui almeno, però una cosa che mi ha colpito è che, per quel che ne so io, nessuno si è dato la pena di spiegare in cosa consiste questa libertà perduta. Perché libertà può voler dire molte cose, ed il primo esempio che mi è venuto in mente è che, per assurdo, libertà potrebbe voler significare anche la possibilità di scaccolarsi in pubblico senza suscitare ribrezzo, anzi, libertà potrebbe anche voler dire avere a disposizione dei portacaccole, così come i fumatori hanno a disposizione i portacenere.

A questo punto la mia profonda riflessione si è bruscamente interrotta, sostituita da una domanda esistenziale: ma quanto sono imbecille?

Sta arrivando il Natale… anche per me 14 dicembre 2006

Posted by Lorenzo in Fatti miei, Pensieri e parole.
add a comment

Fino ad oggi stavo mal sopportando l’idea dell’avvicinarsi del Natale, soprattutto mi ha dato molto fastidio il fatto che la frantumazione di gonadi sia iniziata decisamente presto… già a fine novembre alcune città erano addobbate, i centri commerciali debordavano di giocattoli e di accessori per il Natale, la TV mostrava due improbabili calciatori (Totti e Gattuso) che aiutano un Babbo Natale disperato. Ma in particolar modo ho odiato in modo feroce quegli immensi Babbi Natale che troneggiano dai balconi di certe abitazioni, oppure quei Babbi Natale appesi alla scaletta, che non si capisce se stiano faticosamente (vista la mole) cercando di entrare in casa o se si sono schiantati contro il muro, ma vista l’assenza dei cadaveri delle renne, propenderi per la prima ipotesi.

Insomma, per farla breve, tutto ciò mi aveva decisamente mal disposto verso il Natale, ma oggi, mentre tornavo dal lavoro stavo ascoltando la radio, che ad un certo punto ha trasmesso “Happy Christmas” di John Lennon, e durante la canzone, sono passato davanti a 4 o 5 alberi decorati in modo molto sobrio con piccole luci azzurre-blu… ecco questa combinazione ha fatto sì che, almeno per un po’, anch’io avvertissi un po’ di spirito natalizio, quella sensazione di gioiosa tranquillità che secondo me rappresenta appunto lo spirito natalizio, ben diversa da quella proposta pubblicitaria aggressiva per spillarti un po’ di quattrini o dall’eterna gara a chi ce l’ha più grosso… il Babbo Natale finto intendo!😀

Distruzione dell’autostima 7 dicembre 2006

Posted by Lorenzo in Fatti miei.
6 comments

Ho appena visto che qualcuno è arrivato su questo blog tramite motore di ricerca cercando questa parola: nulla. Ciò fa scendere la mia autostima a livelli terribilmente bassi.

Strategie di seduzione 2 dicembre 2006

Posted by Lorenzo in pubblicità, Televisione.
add a comment

Pare che le donne trovino molto sexy un uomo che ha una casa zozza fino all’inverosimile ma che è in grado di pulirla solo con poche passate di Viakal Plus. Lunedì correrò al supermercato per comprare il prodotto, quindi aspetterò qualche giorno per far diventare la casa una topaia e chiamerò la donna dei miei sogni per darle la dimostrazione dell’efficiacia di Viakal Plus… non saprà resistermi.

Riabilitazione dello spam 1 dicembre 2006

Posted by Lorenzo in Fatti miei, pubblicità.
add a comment

Lo spam ormai è visto come una piaga di Internet, ed effettivamente è molto fastidioso, un po’ perché la pubblicità è sì l’anima del commercio, ma è pure l’anima del rompimento di balotas, ed un po’ perché cancellare 10 messaggi pubblicitari prima di leggere il messaggio che ti interessa è seccante a livelli che nemmeno la TV raggiunge.

In questi casi una grossa mano ci viene dai vari filtri antispam, che più o meno riescono a difenderci abbastanza bene dalla pubblicità non richiesta. Per quel che ho potuto vedere, Gmail ha uno dei filtri antispam più potenti, con notevole efficacia sposta la mail che ritiene spam nella cartella “Spam”, rimane lì 30 giorni poi viene cancellata automaticamente.

Poco fa stavo dando un’occhiata alla cartella Spam per verificare che non ci fossero messaggi “legittimi”, quando mi cade l’occhio su una mail avente per oggetto “why sausage is so small??🙂“. Già il doppio senso sembra piuttosto chiaro, ma poi, l’incipit della mail diventa più esplicito a beneficio di tutti coloro che hanno un basso livello di depravazione: “Do you know that 76% of woman are not satisfied with their lovers size?“. Poi segue l’immancabile link e tutta una pappardella che non ho capito (l’inglese non è il mio forte) su Ponzio Pilato, Ivan Nikolayich e Stravinsky. Facendo una breve ricerca, pare che la pappardella in realtà sia un pezzo di “Il Maestro e Margherita” di Bulgakov, se è veramente così la cosa è triste poiché io quel libro l’ho letto, e mi era pure piaciuto molto… vorrà dire che dovrò rileggerlo… ma Stravinsky, non era il gattone nero compare di Woland? Mi sa che sto facendo un gran casino.

Comunque, come non apprezzare una mail che fa un uso così “elegante” dei doppi sensi e che addirittura fa divulgazione letteraria? Insomma, lo spam va, parzialmente, riabilitato dalla sua brutta fama.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.