jump to navigation

Al largo dagli investigatori improvvisati 29 maggio 2006

Posted by Lorenzo in Uncategorized.
trackback

Nel mondo del giallo (letterario e televisivo), esistono sostanzialmente due tipi di investigatori: l’investigatore di professione (colui che svolge la professione in quanto appartenente alle forze dell’ordine o privatamente), e l’investigatore “dilettante”, che, pur non facendolo di mestiere, in base al proprio intuito e conoscenza della natura umana, riesce sempre a farla in barba sia agli assassini che agli investigatori “ufficiali”.

Alla prima categoria, appartengono personaggi come Hercule Poirot, Sherlock Holmes, il commissario Montalbano, mentre alla seconda categoria appartengono personaggi come Jessica Fletcher, Miss Marple o Don Matteo.

Una delle differenze tra le due categorie è che nel primo caso, in genere gli investigatori “ufficiali” vengono chiamati ad indagare in virtù della loro professione, mentre nel secondo caso, gli investigatori “dilettanti” devono per forza avere qualcosa a che fare col delitto, cioè devono essere presenti a vario titolo sulla scena del crimine.

Questo aspetto getta però un’ombra inquietante su questi investigatori dilettanti. Infatti, a pensarci bene, essi sono tra i più grossi menagrami della storia. Ovunque si trovino, questi personaggi hanno a che fare con morti ammazzati. Che si trovino a Cabot Cove, a St. Mary Mead o a Gubbio, nella quiete della loro tranquilla cittadina, oppure che si trovino per i più svariati motivi lontani dalle loro abituali residenze, essi si trascinano dietro una scia di sangue impressionante.

La cosa bella è che tutto ciò non viene considerato strano dai loro concittadini. In un paese normale, la gente avrebbe un certo timore ad avvicinare questi personaggi, a stare in loro compagnia, visto che potrebbero ritrovarsi ammazzati in un batter d’occhio per i più svariati motivi. E non è una grossa consolazione il fatto che questi investigatori dilettanti immancabilmente riescano a venire a capo dell’enigma. Anche perchè spesso, prima di riuscirci, avvengono altri omicidi.

Ma se i concittadini degli investigatori-menagrami non sono molto svegli, gli assassini sono davvero cretini: ma come, tu, assassino, sai che ammazzando una persona ti troverai tra i piedi questi irritanti investigatori e procedi lo stesso? E allora dillo che te la cerchi!

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: